AS Massagno

Storia | Attivi | Seniori | Allievi

Attivi

Attivi prima formazione La prima formazione dell’AS Massagno nell’anno della sua costituzione nel 1946. In piedi (da sinistra): Gaetano Lanzani (vice-presidente), Attilio Mazzola (dirigente), Diego Galli, Armando Lucchini, Luigi Ponti, Gabriele Parietti, René Lanz, la madrina Ilda Bagutti e il padrino Armando Daldini. Accosciati: Giulio Benicchio (allenatore), Mario Paltenghi, Elio Andreoli, Alberto Sormani, Luciano Magnoni, C. Lorenzoni, Aroldo Poretti.

Attivi 1946-1947 AS Massagno 1946-1947. In piedi (da sinistra): Armando Lucchini, Nadir Polari, Aroldo Poretti, Luigi Ponti, Diego Galli, Americo Lucchini, Alberto Sormani, Giovanni Quadri, Gabriele Parietti. Accosciati: Angelo Fattorini, Italo Galli, Mario Paltenghi.

Attivi anni 50 Siamo negli Anni '50 e l’AS Massagno era ormai diventata una squadra temuta da tutti e, soprattutto al Povrò era difficile passare. Molti ricorderanno ancora il «mitico» campetto che lungo le linee esterne del campo, per tutta la lunghezza, vedeva scorrere due ruscelli, le cosiddette «rungee». A nord del terreno da gioco, circa dieci metri dietro la porta c’era una masseria con tanto di allevamento di maiali... Vi lasciamo immaginare il «profumo» che emanava. In piedi (da sinistra): Amleto Tamburini (accompagnatore), Carlo Conti (accompagnatore), Armando Lucchini, Battista Pescia, Renzo Bottani, Alberto Sormani, Luigi Ponti, Americo Lucchini, Sergio Mazzola, Luciano Magnoni, Franco Spinelli (presidente). Accosciati: Renato Roveri, Silvio Pescia, Aroldo Poretti, Alberto Santini, Lino Brughera, Gabriele Parietti.

Attivi 1950 La formazione dell’AS Massagno nel 1950, campione regionale di Quarta Lega. In piedi (da sinistra): Americo Lucchini, Battista Pescia, Luciano Magnoni, Luigi Ponti, Alberto Sormani, Gabriele Parietti, Renato Roveri. Accosciati: Renzo Bottani, Silvio Pescia, Lino Brughera, Aroldo Poretti, Roberto Santini, Armando Lucchini.

Attivi 1959-1960 Siamo nella stagione 1959-1960 e i baldi giovanotti dell’AS Massagno si divertono ancora in Quarta Lega. In piedi (da sinistra): S. Foletti, Franco Mangili, Sergio Mangili, Americo Lucchini, Renzo Bottani, Carlo Rezzonico. Accosciati: F. Galetti, Giancarlo Botta, Piergiorgio Vittori, Lino Brughera, Sergio Mazzola.

Attivi 1965-1966 La stagione 1965-1966 vede l’AS Massagno ancora disputare il campionato di Quarta Lega. Ma ormai ci sono validi motivi per ritenere che i baldi giovanotti con le casacche biancoblù siano in grado di compiere il balzo in Terza Lega. In piedi (da sinistra): Gianfranco Castiglioni, Enrico Bottani, Lino Brughera, Sergio Mangili, Giorgio Albertolli, F. Galetti, Americo Lucchini. Accosciati: Giovanni Agustoni (presidente), Carlo Rezzonico, Franco Mazzola, Giorgio Vittori, R. Foletti, Franco Mangili.

Attivi 1966-1967 Nella stagione 1966-1967 l’AS Massagno disputa ancora il campionato di Quarta Lega. Ma la composizione della squadra, formata da ottimi giocatori, fa intravvedere la possibilità per un rapido passaggio nella categoria superiore. Cosa questa che si avvererà alla fine della stagione! In piedi (da sinistra): Giorgio Colombo, Sergio Mangili, Carlo «Carlin» Rezzonico, Aurelio Roncoroni, Flavio Boldini, Giorgio Vittori, Raimondo Gamba. Accosciati: Achille Ranzi, Gianni Wagenbauer, Luigi Tamburini, Franco Mangili, Jean-Pierre Valnegri.

Attivi 1968-1969 L’AS Massagno nella stagione 1968-1969 difende con onore il posto in Terza Lega, giocando ancora al Povrò. In piedi (da sinistra): Armando Crivelli (direttore tecnico), Piero Beltrami, Eros Pelli, Gianni Wagenbauer, Mario Calderari, Francesco Rossiello, Franco Mangili (allenatore). Accosciati: Renato «Nati» Hanselmann (capitano), Athos Torchio, Alvaro Bühring, Aldo Giannuzzi, Renzo Conti, Rudi Guercilena.

Attivi 1969-1970 Gli «Attivi» dell’AS Massagno nella stagione 1969-1970 partecipano al campionato di Terza Lega, disputando le partite «casalinghe» al Pradello di Breganzona, causa l’impedimento ad usufruire del Povrò. In piedi (da sinistra): Daniele Bigger (allenatore), Piero Beltrami, Egidio Bianchi, Pier Gaggini, Alvaro Bühring, Aldo Giannuzzi, S. Paparelli, Andrea Gaggini, mascotte. Accosciati: Francesco Rossiello, Franco D’Amico, Felice Bianchi, Renato «Nati» Hanselmann (capitano), Athos Torchio, Eros Pelli.

Attivi 1970-1971 L’AS Massagno nel 1970-1971 è ancora in Terza Lega e disputa le partite «casalinghe» ai Mulini di Bioggio, sul terreno messo gentilmente a disposizione dal FC Olimpia di Muzzano. In piedi (da sinistra): Rudi Guercilena, Domingo Stampanoni, C. Ponzio, Renato «Nati» Hanselmann (capitano), Athos Torchio, Alvaro Bühring, Daniele Bigger (allenatore). Accosciati: E. Bernasconi, Mario Rizzi, Aldo Giannuzzi, E. Bianchi, Graziano Gennari, Eros Pelli.

Attivi 1973-1974 Nella stagione 1973-1974 l’AS Massagno partecipa, senza infamia ne lode, al campionato di Quarta Lega. Si è ritornati a giocare al Povrò, il «mitico» terreno di passate e mai dimenticate «imprese». In piedi (da sinistra): Flavio Boldini (allenatore), la «mascotte» Franco, Francesco Rossiello, Giampiero «Peo» Gianinazzi, Lorenzo Agustoni, Urs Fankhauser, Domingo Stampanoni, Mario Rizzi, Fritz Kauz, Giuseppe De Santis (accompagnatore), Mario Viganò (segretario). Accosciati: Sandro Libanore, Giacomo Pedretti, Vladimiro Hoffmann, Antonio Granelli, Graziano Gennari, Renzo Conti, Lorenzo Canello.

Attivi torneo estivo 1975 L’AS Massagno è in trasferta in quel di Pura, per disputare il tradizionale torneo estivo, prima dell’inizio del campionato 1975-1976. In piedi (da sinistra): Americo Lucchini, Michele Morandi, Amanzio Marelli, una tifosa, Daniele Bortolin, Francesco Rossiello, Renzo Conti, Antonio Granelli, Carlo Lucchini, una tifosa, Pia Pasquali-Zanetta, Giampiero «Peo» Gianinazzi, Cesare Agustoni. Accosciati: Antonio Brentini, la mascotte, Daniele Bigger, Giuseppe Rigamonti, Giocondo Jelmini, Francesco Selmoni, Damiano Rossiello, Roberto Zanetta.

Attivi 1975-1976 Mentre la prima squadra dell’AS Massagno nella stagione 1975-1976 veleggia in Quarta Lega, una seconda compagine viene iscritta al campionato di Quinta Lega. Qui i ragazzi, diretti e allenati da Flavio Boldini, sono in trasferta in quel di Camignolo. Il risultato finale non ha importanza, lo scopo è divertirsi e stare in compagnia. In piedi (da sinistra): Eros Mescoli, F. Bizzozero, Francesco Rossiello, Aurelio Lanfranconi, Flavio Boldini, Francesco Rigamonti. Accosciati: Giuseppe Rigamonti, Mario Rizzi, Giacomo Sarna, Michele Morandi, C. Biasella.

Attivi 1976-1977 AS Massagno 1976-1977. In piedi (da sinistra): Armando Lucchini (accompagnatore), Fiorenzo Binaghi, Renzo Conti, Carlo Lucchini, Flavio Boldini (allenatore), Giacomo Pedretti, Salvatore Massaro. Accosciati: Sandro Libanore, Vladimiro Hoffmann, Giampiero «Peo» Gianinazzi, Antonio Marrano, Graziano Gennari (capitano), Giocondo Jelmini, Antonio Spinosa.

Attivi 1977-1978 AS Massagno 1977-1978. In piedi (da sinistra): Armando Dorici, Francesco Rigamonti, Graziano Rinaldo, Carlo Lucchini, Alberto Frischknecht, Giampiero «Peo» Gianinazzi, Giuseppe Rigamonti, Simonetto Simonetti (allenatore). Accosciati: Francesco Selmoni, Antonio Granelli (capitano), Giocondo Jelmini, Cherubino Biasella, Salvatore Massaro, Marco Löffel.

Attivi 1978-1979_1 AS Massagno 1978-1979. In piedi (da sinistra): Simonetto Simonetti (allenatore), Giuseppe Rigamonti, Giampiero «Peo» Gianinazzi, Graziano Rinaldo, Francesco Rigamonti, Francesco Selmoni, Carlo Lucchini. Accosciati: Giocondo Jelmini, Antonio Granelli (capitano), Andrea «Endy» Wismer, Marco Peverelli, Paolo Bortolin, Salvatore Massaro, Armando Dorici.

Attivi 1978-1979 AS Massagno 1978-1979. In piedi (da sinistra): Mario Viganò (segretario-cassiere), Armando Dorici, N. Ferrari, Salvatore Massaro, Enzo «Bobo» Balerna, Marco Peverelli, Carlo Lucchini, Francesco Rigamonti, Amanzio Marelli, Simonetto Simonetti (allenatore). Accosciati: Renzo Conti, Alberto Frischknecht, Antonio Granelli (capitano), Giocondo Jelmini, Giuseppe Rigamonti, Giampiero «Peo» Gianinazzi.

Attivi 1981-1982 AS Massagno 1981-1982. In piedi (da sinistra): la «mascotte» Massimino, Eros Mescoli (allenatore), Fabio Minardi, Andreas Iten, Cesare Di Carlo, Vincenzo Negro, Amanzio Marelli (capitano), Matteo De Felice. Accosciati: Graziano Barozzi, Mike Moghini, Giorgio Bortolin, Salvatore Massaro, Paolo Medolago, Ivano Biasca, Mauro Intraina.

Attivi 1983-1984 AS Massagno 1983-1984. In piedi (da sinistra): Daniele Bigger (presidente), Edy Grassi (allenatore), Matteo De Felice, Mauro Intraina, Salvatore Massaro, Mike Moghini, Marco Peverelli, Giuseppe Rigamonti, Amanzio Marelli, Francesco Selmoni (capitano), sponsor. Accosciati: Giuseppe «Pino» Toscano, Vincenzo Negro, Pierangelo Reali, Giocondo Jelmini, Antonio Granelli, Paolo Medolago, Fabio Minardi, sponsor.

Attivi 1984-1985 AS Massagno 1984-1985. In piedi (da sinistra): Silvano Nava (massaggiatore), Marco Gervasoni, Matteo De Felice, Giocondo Jelmini, Christian Araya, Marco Peverelli, Giuseppe «Pino» Toscano, Vincenzo Negro, Andrea Brocchi, Antonio Granelli, Edy Grassi (allenatore). Accosciati: Stefano Fenini, Renato De Bernardi, Paolo Medolago, Giuseppe Rigamonti, Salvatore Massaro (capitano), Giacomo Pedretti, la «mascotte».

Attivi 1990-1991 È l’inizio della stagione 1990-1991 e i baldi giovanotti del FC Massagno posano per la rituale foto-ricordo precampionato. In piedi (da sinistra): Daniele Bigger (presidente), Filippo Viri, Cataldo Anzalone, Marco Gervasoni, Christian Araya, Mauro Intraina, Matteo De Felice, Antonio Palella, Angelo Quadri (allenatore). Accosciati: Daniele Negro, Michele Bettoni, Daniele Maini, Nicola Simonetti, Oliviero Milani, Paolo Medolago, Renato De Bernardi, Vincenzo Negro, Gianni Calanchini (aiuto allenatore).

Suggerimenti o correzioni possono essere comunicati all'indirizzo info@fcsm.ch.

Agostini